26 agosto 2009

L'ARENA DEL BOCA

Festival letterario a cura delle "Librerie COOP"

Cultura - ingresso gratuito

Presentazione del libro
IL GLADIATORE DIMENTICATO
di ERALDO BALDINI
(Longo Editore)
Sarà presente l'autore, interverrà Giuseppe Bollosi

Il libro analizza il mito e la realtà nella vicenda di Tumelico, figlio dell'eroe germanico Arminio, che si narra sia stato fatto diventare gladiatore a Ravenna e che sia poi, ancora giovane, morto combattendo nell’arena.


Nel 2009 ricorre il duemillesimo anniversario della battaglia della Selva di Teutoburgo (9 d.C.), con la quale i Germani, guidati dal condottiero Arminio, fermarono l’espansione dell’Impero Romano nei loro territori e cambiarono profondamente la Storia. Su quell’evento molto si è scritto e molto si sa; il suo vittorioso protagonista, Arminio, è considerato l’eroe nazionale germanico, e la sua figura storica ha contribuito non poco a creare quella mitico-leggendaria di Sigfrido. Pochi invece in Italia sanno che sua moglie Tusnelda, incinta, nel 15 d.C. fu catturata dai Romani e che il figlio che le naque in prigionia, Tumelico, ancora piccolo fu portato da Roma a Ravenna, città nella quale crebbe e visse la propria esistenza.
Nella letteratura, drammaturgia e storiografia tedesche si è consolidata, per lo meno a livello divulgativo e attraverso strade imprevedibili e tortuose, la convinzione che Tumelico a Ravenna sia stato fatto diventare gladiatore e che sia poi, ancora giovane, morto combattendo nell’arena.
Ma andò proprio così?