31 July 2008

GIO' DE LUIGI Quartet

DJ set - ingresso gratuito

Dopo alcune esperienze con diversi gruppi musicali, a 18 anni inizia a "studiare la voce" con la sua prima insegnante Paola Fabris.
Nello stesso anno dà vita ai "Just in Three", trio acustico formato da tre chitarre e tre voci, noto al pubblico ravennate.
La curiosità nell'ascolto di ogni genere musicale, dal Rock al Jazz, dal Soul al Funky lo porta a scoprire o, a rivalutare, artisti e grandi voci di ogni epoca come Al Green, Glenn Hughes, Stevie Wonder, Al Jarreau, Kenny Loggins, Marvin Gaye, dai quali assimila una timbrica tipicamente "black", fino a veri e propri sperimentatori dello strumento-voce come Demetrio Stratos e Bobby McFerrin.
Nel 1996 si iscrive al D.A.M.S. Musica di Bologna.
Sotto la guida dell'insegnante Luisa Cottifogli , con cui affronta gli aspetti più "lirici" del canto, nel 1998 partecipa al "Festival Voci Nuove di Castrocaro" arrivando in finale.
All'inizio del 2002 viene chiamato da Checco Marsella ed Enrico Maria Papes per riformare i "Giganti", lo storico gruppo italiano degli anni'60.
La loro tournée li porta ad esibirsi in tutta Italia e anche all'estero.
Dall'inizio del 2002 a tutto il 2005 è in tour perenne coi Miamania, quartetto funk-soul-R'nB. Band resident al Motor Show di Bologna 2003 e gruppo ufficiale dell'Alfa GT Tour 2004, in cui accompagna la cantante Irene Nonis nei 20 locali più belli d'Italia.
Nell'anno scolastico 2004/05 ha insegnato canto presso la scuola di musica Mikrokosmos.
All'inizio del 2005 collabora con Walter Martino, mitico batterista dei Goblin e dei Lybra, al progetto "Walter Martino funk-jazz machine".
Compone assieme a lui il brano "Latin Suite" compreso nel cd "Blue Street".
Seguono alcuni concerti in famosi jazz-club romani tra cui l'AlexanderPlatz.
Vincitore della "Talent Night 2007" di Talent 1, trasmissione di Italia 1, per la sezione musica.

www.giodeluigi.com