02 settembre 2011

KHORAKHANE' Live After "Rockin Chair" DJ Set Luigi Bertaccini

Live Concert DJ set - ingresso gratuito

"Rockin Chair" DJ Set Luigi Bertaccini
INFO E PRENOTAZIONE TAVOLI OSTERIA & PIZZERIA - 0544447858

www.khorakhane.com
Videoclip “Non ho scordato”: http://www.youtube.com/watch?v=qBwDpklBdHM

Dopo la pubblicazione del secondo album “L’esploratore”, del videoclip “Non ho scordato” e il brano a sostegno delle lavoratrice dell’Omsa “Ma quale Crisi”, tornano i Khorakhanè, la band rivelazione del 2007 al 57° Festival di Sanremo, per un fitto calendario di date dove saranno presentati i brani contenuti nell’ultimo lavoro e alcuni classici della loro carriera artistica internazionale. Grazie ai loro testi taglienti, i KhoraKhané riscuotono sempre un grande consenso di pubblico e critica, dovuto non solo alla qualità del repertorio ma anche alle doti tecniche ed espressive dei componenti, e agli arrangiamenti personali dei brani proposti. Una forte capacità di saper dire con naturalezza e incisività poche schiette frasi, con una curata sensibilità che gli ha sempre permesso di arrivare dritto al cuore della gente.
I Wind Music Award su Italia 1, il premio MEI come miglior gruppo 2007 Indie pop, un accompagnamento musicale a Dario Fo e un tour internazionale, sono solo alcuni dei molteplici traguardi raggiunti dai forlivesi Khorakhanè che dal 2001 girano l’Italia tra teatri, rassegne live club.
“L’Esploratore”, il nuovo album dei Khorakhané, contiene 11 brani ed è presente in tutti i negozi di dischi (edito dalla NAR International). Vincitore del premio Wind Music Award 2010 all'Arena di Verona in diretta su Italia 1, l’uscita dell’album è stata accompagnata anche dal videoclip "Non ho scordato", disponibile su You tube e dedicato alle vittime delle stragi terroristiche degli anni di piombo. Una frase tratta dalla canzone (“La mia vendetta è la memoria”) è stata scelta come slogan dall'Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, in occasione del trentennale della strage. A novembre è uscito inoltre il singolo "Ma quale crisi", realizzato in collaborazione con il MEI, per denunciare la difficile situazione delle operaio dell'OMSA di Faenza. Quello dei Khorakhanè è uno repertorio e uno spettacolo tra “energia e cervello”, combat, raffinato e caratterizzato da una qualità che, utilizzando la tecnica dei messaggi diretti, pone grande attenzione all’aspetto culturale e sociale della musica.