21 May 2010

HUMUS “Popular Greggio”

Live Concert Cultura - ingresso gratuito

www.myspace.com/humusinfabula
Humus.La musica che suonano è un folk eterodosso con influenze e contaminazioni che vanno dall’etnico, al pop, al jazz ma non di meno incline allo stile comunemente definito “musica d’autore”. La variabilità del loro repertorio è legata forse anche all’eterogeneità dei testi, per i quali gli Humus cercano di tessere l’abito sonoro più adatto ad esaltarne il lato più poetico. Tra gli autori accreditati ci sono, tra gli altri, il romanziere Tiziano Scarpa (vincitore del Premio Strega 2009) il grande biblista e linguista Paolo De Benedetti. Il risultato è una sorprendente ed originale miscela di raffinate e rudimentali canzoni folk.

Nell’autunno 2009 è uscito il primo album dal titolo “Popular Greggio” realizzato sotto la direzione artistica di Tiziano Popoli. “Popular Greggio” è risultato tra i cinque finalisti (unico album autoprodotto) della prestigiosa Targa Tenco nella categoria "miglior opera prima". Nel disco hanno suonato come graditi ospiti i musicisti Tristan Honsinger (Violoncello) Eusebio Martinelli (Tromba Trombone, Flicorno), Mario Sehtl (Violino), Lalo Cibelli (Cori), Elisabetta Sacchetti (Cori), Vanghelis Mercuris (Oud), Pellegrino Mazzucchi (Percussioni) e la Banda Popolare di Marano sul Panaro (Fiati)

Gli Humus sono stati invitati dal prestigioso Club Tenco a partecipare alla rassegna "il Tenco ascolta", svoltasi il 4 e 5 settembre 2009 presso il Folk Club di Rivoli (TO). Nel gennaio 2010 hanno partecipato alle audizioni live del Musicultura Festival presso il Teatro Filarminica di Macerata, vincendo il Premio Sisme per l’interpretazione più originale. Tra i 16 finalisti di Musicultura 2010.

"Quello degli Humus è un debutto sorprendente [...]. In questo strano ensemble si annida una scintilla, questo è certo."
Recensione il Mucchio (Gianluca Veltri) - Popular greggio 2009

"[...] l’album rivela una padronanza del linguaggio musicale – sia dal punto di vista compositivo che espressivo – che lascia la precisa convinzione di un gruppo ben amalgamato, meritevole di essere segnalato tra le cose migliori uscite quest’anno in Italia.[...] Niente banalità, e non è cosa da poco in un anno in cui si tende allo svuotamento di contenuti. Con questo lavoro gli Humus confermano che andare controcorrente si può."
Recensione JAM n° 164 (Giordano Casiraghi) - Popular greggio 2009

"Popular Greggio è un minuscolo gioiellino grezzo, intriso di poesia e a suo modo dotato di una buona dose di personalità ed eleganza formale. [...] Speriamo che in futuro il greggio non venga raffinato, e anzi vomitato come in copertina insieme a una buona dose di sangue e terra."
Recensione Storia della Musica (Daniele Mengoli) - Popular greggio 2009

[...] La qualità di questo lavoro è molto alta, rendendo “Popular Greggio” una sorta di esempio a cui tutti i giovani cantautori dovrebbero ispirarsi.
Recensione Soundsmagazine.it (Valentina Zardini) - Popular greggio

INGRESSO GRATUITO