13 maggio 2011

PIERO SIDOTI "GENTEINATTESA" Live

VINCITORE "TARGA TENCO 2010" nella categoria “OPERA PRIMA

Live Concert Cultura - ingresso gratuito

www.pierosidoti.it
www.pierosidoti.it/video.
INFO E PRENOTAZIONE TAVOLI OSTERIA & PIZZERIA - 0544447858 -OPEN ORE 19

Ingresso Gratuito

GENTEINATTESA -da leggersi così, tutto d’un fiato- è il primo disco del cantautore di Udine PIERO SIDOTI.
E’ prodotto da PRODUZIONI FUORIVIA e distribuito da EGEA MUSIC su etichetta ODD TIMES RECORD. E’ disponibile dal mese di maggio 2010. A novembre 2010 ha vinto la prestigiosa TARGA TENCO per l’opera prima.
Il Cd ha gli arrangiamenti di Antonio Marangolo e nel bel libretto che lo accompagna i disegni di Gianluca Buttolo.
E’ introdotto da un commento del giornalista Massimo Cotto e dalla presentazione entusiasta di Lucio Dalla che ebbe modo di conoscere Piero al Premio Recanati nel 2004, apprezzandolo al punto da mettere a disposizione il suo studio personale per la registrazione di 3 brani presenti nel disco (“La Venere nera”, “La conta di Caino” e “La rapina”). Su alcune tracce si riconoscono gli interventi dell’amico e attore Beppe Battiston. "

GENTEINATTESA è un titolo vagamente beckettiano. Rimanda a persone anonime che stazionano nell’incertezza, aspettando che arrivi il loro treno-Godot. E intanto, in quella pausa di sospensione, affidano alla fertilità dell’immaginazione disincantata la linea della loro resistenza ingegnosa. Più che vivere al centro, è gente comune che sopravvive ai margini e proprio lì, in quelle periferie dell’animo e della società, affina una propria particolare sensibilità, capace di rubare alle cose attimi unici di emozioni e pensieri, per piccole storie quotidiane intrise di irripetibile originalità umana.
In12 tracce si disegna una galleria irresistibile di ritratti umani, con personaggi defilati, rimossi, disattesi: la prostituta di “venere nera”, un vecchio ballerino in disarmo, un acrobata, un prigioniero, un musicista, un giovane precario a vita.
Quasi un concept album,-debitore, in molti tratti della tradizione del “teatro canzone”- sui disagi e le contraddizioni di una generazione e di un’epoca.
Non è un caso, tra l’altro, che Piero Sidoti abbia vinto le selezioni per il PREMIO GABER 2010

In concerto Piero sa restituire pienamente la ricca atmosfera e i molti colori del disco insieme a musicisti di primordine, Antonio Marangolo al sax (musicista di Paolo Conte, Francesco Guccini, Vinicio Capossela e molti altri), Nicola Negrini al contrabbasso (componente stabile del gruppo di Gianmaria Testa, oltre ad avere una lunga esperienza nel campo del jazz e della musica d’autore), e Claudio Giusto alla batteria, da tempo al fianco di Sidoti.
PIERO SIDOTI – voce, chitarra
ANTONIO MARANGOLO –sax, percussioni
NICOLA NEGRINI – contrabbasso
CLAUDIO GIUSTO - batteria