10 aprile 2015

Tav Falco's Panther Burns (USA)

Live Concert - ingresso gratuito

www.tavfalco.com

http://en.wikipedia.org/wiki/Tav_Falco's_Panther_Burns

www.youtube.com/watch

www.youtube.com/watch

www.youtube.com/watch

Maestro di una ruvida e sfavillante fusione di rockabilly, blues e rumoristica variegata, Tav Falco è stato, assieme ai Cramps, tra i primi agitatori di quella scena che poi verrà chiamata psychobilly, anticipatrice di quel che verrà poi con gente tipo i Gories o i Jon Spencer Blues Explosion. Nato in Arkansas, Falco si sposta nel 1973 a Memphis, nel Tennessee, dove si inserisce ben presto nella comunità creativa cittadina come filmmaker e artista performer, sostenendosi coi mestieri più improbabili. Mentre lavora a documentari sugli artisti blues del Tennessee e del Mississippi, trova l’ispirazione per imbracciare la chitarra, per quanto nella prima performance provvederà a distruggere la sei corde con una sega elettrica!
Nel 1979 mette insieme la prima versione della sua band The Panther Burns (il nome viene da una famosa piantagione del Tennessee), un gruppo che ha visto nelle sue fila, tra i vari componenti che vi sono passati nel tempo, Alex Chilton e James Luther Dickinson. Nel 1981, Falco registra il suo primo album, Behind the Magnolia Curtain, cui collabora Othar Turner con la sua Fife and Drums Band. L’album si guadagna il favore della critica e Falco si trasferisce nuovamente, questa volta in quel di New York City, dove porta la frenesia della sua roots music nella scena no wave che sta prendendo piede nella Grande Mela, con l’occasione – che si rivelerà l’unica – di incidere per una major, la Animal Records di Chris Stein, l’EP del 1982 Blow Your Top.

Negli anni Ottanta e Novanta, Falco divide il proprio tempo tra l’Europa e gli Stati Uniti, pubblicando con parsimonia e qualità una serie di dischi coi Panther Burns che cambiano continuamente formazione, mantenendo la carriera parallela di attore. In tale veste si può vedere in piccole parti in Great Balls of Fire, Wayne County, Downtown 81 e Highway 61.
I Panther Burns debuttano nel nuovo millennio con Panther Phobia, che esce appunto nel
2000. il gruppo suona in vari festival, tra cui si fanno notare le apparizioni alla serie It Came from Memphis al Barbican Centre di Londra nel 2005, alle ArthurNIGHTS del 2006 allo storico Palace Theatre di Los Angeles, nel 2007 alla Fondation Cartier di Parigi Paris, nel 2008 alle italiane Strade Blu, nel 2009 all’Alternatilla di Maiorca e al Barreiro Rocks Festival di Lisbona nel 2010.
Falco studia intanto il tango – da sempre una sua ossessione – sia in Argentina che in Francia, fino a ricoprire la parte di ballerino di tango nel film francese Dans le Rouge du Couchant nel 2003. Oltre a lavorare nel cinema, Falco ha prodotto e diretto alcuni cortometraggi, cinque dei quali hanno trovato posto nell’archivio ufficiale della Cineteca Francese di Parigi nel 2006.
Inoltre, è anche scrittore e col giornalista Erik Morse ha collaborato alla stesura dell’enciclopedia in due volumi Mondo Memphis, uno studio musicale e psico-geografico sulla sua amata città. Nella sua parte, Falco si concentra sulla storia della musica di Memphis dai tempi della Guerra Civile al giorno d’oggi.
Nel 2010, con la sua band in perenne trasformazione – questa volta sotto l’insegna di Tav Falco & the Unapproachable Panther Burns – entra in studio a Saint-Germain-des-Prés per uscirne con Conjurations: Seance for Deranged Lovers, pubblicato nel maggio dello stesso anno in Europa e negli Stati Uniti nell’ottobre del 2011.

INGRESSO GRATUITO
Inizio Live ore 23,30